Alta Valtellina Experience 2016, i galacticos delle corse a fil di cielo e il popolo del trail running uniti in un">

NEWS&PRESS

21/06/2016

Livigno Sky Marathon & Livigno Trail

Alta Valtellina Experience 2016, i galacticos delle corse a fil di cielo e il popolo del trail running uniti in un triplice evento che si preannuncia stellare.

A sette giorni dalle tre gare griffate Marco De Gasperi, restano da assegnare ancora pochi pettorali per la Livigno Skymarathon di domenica 26 giugno (tetto massimo fissato a quota 300 per ovvi motivi logistici), mentre sono apertissime le iscrizioni per il Santa Caterina Vertical Kilometer di venerdì e per l'evento di contorno alle due kermesse di coppa del mondo: il Livigno Trail sempre in programma domenica. Sfogliando la lista partenti, al fianco di numerosi appassionati, nella prima prova in programma spiccano diversi nomi altisonanti. Venerdì pomeriggio, al via della gara di sola salita con start in linea degli atleti nel centro del paesino della Valfurva per arrivare in cima alla Cresta Sobretta dopo 3Km e 1000mt di dislivello sono attesi fior di campioni. Uno su tutti? L'altoatesino del Team la Sportiva Urban Zemmer. Già vincitore qui lo scorso anno e primo uomo al mondo capace di scendere sotto il muro dei 30' sul km vertical (Fully 2015), sarà lui l'uomo da battere. Attenzione però a una nutrita schiera di pretendenti quali i spiccano i nazionali francesi di skialp Alexis Sevennec e William Bon Mardion o la stella del Team Scott nelle gare in verticale Manuel da Col.

 

Gara vera anche al femminile con la vincitrice 2015 Elisa Desco (Team Scott) chiamata a guardarsi le spalle da vere e proprie specialiste dell'only up quali Francesca Rossi (Team la Sportiva), Christel Dewalle (Team Adidas), Laura Orguè (Team Salomon), Antonella Confortola (Forestale) e dalle azzurre di skialp Corinna Ghirardi, Giulia Compagnoni. Per tutti, partenza nel centro di Santa Caterina e via, cuore a tutta, risalendo le famose e funamboliche piste della stazione sciistica di Valfurva. Mille metri di dislivello, condensati in soli tre chilometri di sviluppo con partenza con arrivo ai 2760mt della Cresta Sobretta (Tempi da battere Urban Zemmer 35'42, e Elisa Desco, 42'20).

Sabato ci si trasferirà nel Piccolo Tibet per la prova principe di questa tre giorni: la Livigno Skymarathon. Una cavalcata a fil di cielo da 34.5 Km con 2700mt di dislivello positivo che affronta un percorso inedito dalla natura selvaggia a cavallo fra Italia e Svizzera. Una gara con tratti tecnici su cresta e passaggi a oltre 3000mt di quota, in perfetto Skyrunning Style che vedrà al via alcuni dei migliori interpreti della disciplina come il vincitore di World Series 2015 Tadei Pivk (Team Crazy Idea). Anche qui pronostici quanto mai incerti vista la presenza del basco Aritz Aegea, degli svizzeri Pascal Egli (Team Dynafit) – Micha Stainer (Team Salomon) e dei francesi Samuel Equi - Alexis Sevennec.

Stellare anche la starting list al femminile con l'americana Megan Kimmel (Team Asisc), la locale Elisa Desco, la danese Katrine Villumsen (Valetudo) e le spagnole della scuderia Salomon Laura Orguè – Ohianna Kortazar. Come evento di contorno alle due prove di coppa del mondo, per chi volesse approcciarsi in modo più soft al mondo delle corse a fil di cielo, sempre domenica 26 giugno e sempre nella suggestiva cornice del Piccolo Tibet andrà in scena una prima assoluta destinata a raccogliere grandi numeri: il Livigno Trail. Nata in collaborazione con il gruppo podistico Marathon Club Livigno, Carosello 3000 e APT Livigno questa new entry avrà uno sviluppo di 17.9 km con un dislivello positivo di 1000m; distanze e salite alla portata di tutti.

PER INFORMAZIONI SCRIVI UN’EMAIL
[email protected]
#STRALIVIGNO